Lavorare in piccoli gruppi può rendere più stupide?

Postato da Manuela Crovato il aprile 18, 2012

Immagine di Ahle feldt Laurvig

Situazioni di piccolo gruppo, come le riunioni di lavoro, possono far diminuire il Quoziente Intellettivo….soprattutto quello delle donne (?!). Vedo già i maschietti sorridere, con l’aria di chi sa già e lo ha sempre saputo…Alt! Andiamo con ordine.

Il risultato è stato ottenuto a seguito di uno studio condotto dagli scienziati del Virginia Tech Carilion, Istituto di ricerca e Scuola di medicina statunitense, che desideravano capire quale fosse l’influenza del piccolo gruppo sociale (le conseguenze dettate dal farvi parte) sulle capacità cognitive dei componenti.

I ricercatori hanno condotto i loro studi su studenti universitari di entrambi i generi, presi a campione tra quelli che possedevano un QI simile e mediamente alto.

Successivamente sono stati sottoposti ad attività cognitive, in gruppi da 5.

Risultato: l’ “essere in gruppo” ha influenzato negativamente il QI di alcuni esaminati. Cosa è successo “nel cervello” di questi soggetti?

Sottoposti a risonanza magnetica, si è evidenziata attività cerebrale nell’amigdala (zona deputata alle emozioni), mentre si è registrata una forte diminuzione di lavoro nella corteccia prefrontale (deputata al ragionamento) con una conseguente diminuzione nell’abilità di problem solving.

Dato interessante: il fenomeno si è verificato soprattutto nelle donne. Come mai? L’ipotesi è che le donne, essendo per natura più sensibili, sarebbero maggiormente suscettibili e influenzabili dalla presenza dell’altro.

La presente ricerca offre ricchi spunti per ulteriori approfondimenti. Uno su tutti: la necessità di valutare l’intelligenza contestualizzandola, ovvero prendendo in considerazione il contesto nel quale il soggetto è chiamato ad operare, per poi individuare ambienti favorevoli al rendimento, da riprodurre, incentivare e promuovere!

 

Categorie: Psicologia e lavoro
Tag:, , , , ,

Newsletter

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail per ricevere le nostre newsletter

Iscriviti per: Project Group 2014 Newsletter
Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy*