Le vacanze al tempo 2.0

Postato da Project Group il aprile 30, 2014

 

We are all connected di Erica_Marshall

Da Pasqua in poi quest’ anno le vacanze non sono certo mancate, così abbiamo deciso di pensarci un po’ su, et voilà: indovinate che abbiamo trovato? Un Polpettone del 2009 ancora inedito … decisamente un ottimo spunto, che ci ha fatto riflettere sul senso e il significato delle vacanze al tempo 2.0, e che ci ha condotto a queste conclusioni.

Essere in vacanza vuol dire non essere costretti a levatacce e rigidi dress code; non dovere recarsi nel medesimo posto e incrociare gli stessi sguardi di col­le­ghi, clienti e for­ni­tori; svincolarsi da piani e programmi, e poter scegliere di fare ciò che più ci piace. Ma questo vale oggi come ieri, e siamo tutti d’accordo (almeno crediamo). Tuttavia, che vuol dire stare a riposo in questo preciso tempo, di comunicazione digitale e totalizzante?

Non significa forse sba­raz­zarsi di tutte le con­nes­sioni (tele­fono, mail, chat, Facebook…) e isolarsi, là dove nes­suna con­nes­sione è possibile… finalmente soli, o in esclusiva compagnia di chi abbiamo scelto?

star

Polpettone Thinking è l’angolo delle riflessioni dell’ultimo giorno prima del weekend dopo una settimana di lavoro “sulla” wiki.

Categorie: 2.0 Polpettone Thinking Psicologia e lavoro
Tag:, ,

Newsletter

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail per ricevere le nostre newsletter

Iscriviti per: Project Group 2014 Newsletter
Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy*