La metodologia Agile: un’alternativa del Project Management Postato da Project Group il settembre 28, 2017 ·

commenti: 0

Approfondendo la figura professionale dello Scrum Master, di cui vi parleremo nel nostro prossimo post, ci siamo imbattuti nella metodologia Agile. Volendo capirne di più circa la gestione dei progetti in ottica Agile, abbiamo deciso di intervistare il nostro collega e Project Manager Nicola Freri. Sarà lui a guidarci in questo mondo fatto di schemicontinua »

Dagli errori può nascere il successo? Postato da Cristina Recenti il novembre 17, 2016 ·

commenti: 0

FAIL FAST, SUCCEED FASTER. Ovvero “sbaglia velocemente, raggiungi il successo ancora più velocemente”. Era la scritta sulle T-Shirt dei Mentor al corso Lean Start Up Milano a cui ho partecipato con due colleghi la primavera scorsa. E l‘invito a commettere errori imparando da questi è uno dei messaggi più forti di Eric Ries nel suo best sellercontinua »

SUMMIT 2015: il Fattore Umano Postato da Project Group il novembre 26, 2015 ·

commenti: 0

Obiettivo del Summit 2015, a cui ha partecipato Elisabetta nostra consulente, quello di raccontare come la relazione UOMO-LAVORO-TECNOLOGIA sia mutata nel tempo e quali siano i futuri mondi di imminente concretizzazione. Un’apertura di contenuti elevatissimi quella fatta da Paolo Crepet che ci racconta l’evoluzione del lavoro partendo dalla fabbrica degli spilli di Adam Smith, passandocontinua »

La formula della viralità Postato da Project Group il giugno 4, 2015 ·

commenti: 0

La formula della viralità esiste? Diciamo che è un po’ come la formula della Coca Cola, esiste ma è segreta. Questo è quello che abbiamo dedotto sfogliando le pagine del numero di Maggio di Wired ed imbattendoci in un articolo dal titolo “La formula della viralità“. Qualcuno ha provato a svelarla ai più, cercando di identificare queglicontinua »

Cos’è lo smart working? Postato da Project Group il gennaio 8, 2015 ·

commenti: 0

Bentornati dalle vacanze natalizie! Rieccoci qui con il 2015 e la definizione di Smart Working, letteralmente: “lavoro intelligente”; in effetti di arguto ha proprio questo, di riconsiderare spazi, orari e strumenti di lavoro, per agevolare non solo la qualità di vita del lavoratore e la sua salute, ma anche quella dell’ambiente. Recenti ricerche hanno infatti dimostrato ricadute più che positive suicontinua »

Newsletter

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail per ricevere le nostre newsletter

Iscriviti per: Project Group 2014 Newsletter
Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy*