Con chi trascorri la tua pausa pranzo?

Postato da Manuela Crovato il luglio 15, 2010

Four Builders On A Bench da Watt Dabney

Con chi trascorri abitualmente la pausa pranzo?”. Dal momento che, per ragioni logistiche e di tempo, non ci è stato possibile realizzare un vero e proprio sondaggio, abbiamo provato a ipotizzare le possibili opzioni.

La risposta più ovvia sembra essere i colleghi, e forse lo è. La maggior parte dei lavoratori, infatti, si trova costretta (per ragioni di tempo e organizzative) a pranzare con i propri compagni di lavoro: la sorte a questo punto gioca un ruolo fondamentale, nell’averti “concesso” persone simpatiche, piacevoli e divertenti, o, al contrario, musone, serie e alquanto noiose.

Tuttavia c’è anche chi, potendo uscire dal proprio stabile preferisce pasteggiare in compagnia dei familiari, ovvero: genitori, coniugi, figli, cugini, zii, nonni

Amici, fidanzati o amanti potrebbero essere ulteriori e valide alternative. Se preferibili, lo lasciamo giudicare a voi.

Seppur in rari casi ci potrebbero essere individui “solitari”, amanti dell’isolamento e della quiete assoluta (ammesso che quest’ultima sia realmente possibile). Il probabile rischio? Passare per asociali e inimicarsi la solidarietà dei colleghi, oltre a fomentare interminabili chiacchiere sul proprio conto.

Comunque sia…buon appetito.

Categorie: Benessere organizzativo
  • alessia

    Io pranzo molte volte con il mio fidanzato…! E molte volte con i colleghi… ;)!
    Una cosa che non sopporto è magiare da sola, se sono in solitaria non mangio oppure mi compro un panino da mangiare al volo in macchina…non sopporto sedermi al tavolo da sola!

  • Project

    Effettivamente è molto meglio mangiare in compagnia!E poi può essere anche una valida occasione per vedere persone che solitamente frequentiamo poco…

  • Pingback: William T. Foltz()

Newsletter

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail per ricevere le nostre newsletter

Iscriviti per: Project Group 2014 Newsletter
Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy*